Menu

Pennette alle zucchine croccanti

La paternità di questa ricetta appartiene a mio marito, e, come molte altre, fa parte della serie “Primi piatti dell’ultimo minuto”, proprio perché tempestiva, gustosa e scrocchiarella. “Pennette alle zucchine croccanti” è una ricetta che coniuga il sapore buono della zucchina con la bontà dell’aglio, rigorosamente crudo, e ottimo per eliminare gli ossiuri.

Il piatto parte da una giornata decisamente negativa, in cui avevo avuto la brillante idea di comprare delle costosissime zucchine (pagate circa 4 euro al chilo), per farle in un qualunque modo. Essendo inverno – un momento sbagliatissimo, lo so, per procurarsele – le poverette avrebbero avuto sicuramente quell’odioso sapore di erba bagnata, come spesso accade quando sono di serra, ma anche completamente fuori stagione. Eppure, ero stata attratta da quei bellissimi fiori che occhieggiavano, e le avevo portate a casa, orgogliosissima di poterle provare in non so più quale ricetta, vista mesi prima in un blog di cui non ricordavo assolutamente il nome… Infatti, il nulla! Intanto, però, le avevo affettate a rondelle non troppo sottili e le avevo lasciate lì, restando pensierosa sul da farsi. Intorno all’ora di cena, non avevo ancora idea di cosa combinare, anche se le avevo soffritte leggermente in una grossa padella antiaderente, facendole stare a fuoco vivo nell’olio extra vergine, ma solo qualche minuto, come nella cottura cinese. In questo caso, doveste ripetere la ricetta, suggerisco un wok, che è la padella migliore. Erano, praticamente, tutte crude al centro e sbruciacchiate intorno.

A quel punto è intervenuto l’uomo grande di casa e mi ha mandata via. Dopo, a cena ultimata, mi ha raccontato la sua idea:
Ha mezzo le zucchine nella caraffa del minipimer, aggiungendovi due (enormi) spicchi di aglio crudo privati del germe, un altro po’ di olio e il sale, e le ha frantumante con il frullatore a immersione (noi abbiamo il Bamix, che io trovo fantastico!) fino a ridurre il tutto in poltiglia. Era un condimento molto abbondante. Lo ha poi salato e ha aggiunto un cucchiaino di noce moscata. Ha condito il tutto con la pasta, certo. Nel senso che era sicuramente maggiore il condimento! In questo caso abbiamo utilizzato delle pennette lisce (del resto il nome della ricetta è proprio Pennette alle zucchine croccanti!) anche se secondo me la ricetta si presta di pù ai fusilli, che tengono maggiormente il condimento. La cosa bella è che l’aglio si sentiva ma era gradevole, e la noce moscata ha reso il tutto particolarmente gustoso, ma insolito.  E l’uomo piccolo di casa si è pure leccato il piatto!

In effetti, non è proprio una ricetta da gambero rosso, però può aiutare nelle serate in cui si ha bisogno di un piatto da preparare all’ultimo minuto…

La facilità di questa ricetta è incredibile, perché è un pesto di zucchine semicrude con aglio crudo, ed è utilissima per eliminare gli ossiuri.

Ricapitolo gli ingredienti per 4 persone circa:
un kg o quasi di zucchine tenerissime, comprensive di fiori
abbondante olio extra vergine di oliva, da usare a crudo
sale
due spicchi di aglio privati del germe
un cucchiaino di noce moscata, magari grattugiata al momento
a piacere si può aggiungere del pepe nero

Bon appétit!

Macis

Noce Moscata

Qualche nota sulla noce moscata:

Spezia molto aromatica, la noce moscata è usata sia incucina che in fitoterapia ed erboristeria, a scopo terapeutico, per i suoi incredibili benefici. Il frutto della Mirstica fragrans, albero indonesiano dell’arcipelago delle Molucche, della Malesia e delle Antille, ma anche della Nuova Guinea, ricorda un po’ una grossa albicocca, all’interno della quale si trova un piccolo nocciolo ovoidale che viene seccato e diventa la vera e propria noce moscata. Il suo rivestimento carnoso simile ad una rete, è invece di un bel colore rosso acceso. Dalla sua essiccazione si ricava il macis, una spezia molto simile, ma dal sapore ancora più delicato. I suoi usi sono stati vari: da potente afrodisiaco usato nell’800, divenne la cosiddetta droga dei poveri nel ‘900. Dosi elevate di questa spezia provocavano un effetto allucinogeno, simile a quello da uso di anfetamine. La medicina tradizionale cinese e l’Ayurveda ne valutarono e apprezzarono invece la potenza farmacologica. L’olio essenziale di noce moscata viene utilizzato per stimolare il sistema cardiovascolare. È un ottimo tonico per il cuore e per il cervello, poiché riduce i livelli di stanchezza e di stress. In qualunque forma si scelga di usarla, l’uso che va fatto della noce moscata è moderato.

V

 

Fonte:

http://foodfacts.mercola.com/nutmeg.html

 

One Reply to “Pennette alle zucchine croccanti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *